APPROVATO DAL CONSIGLIO DIRETTIVO DELL'ASSOCIAZIONE IN DATA 24.09.10

APPROVATO DAL CONSIGLIO DIRETTIVO DELL'ASSOCIAZIONE IN DATA 24.09.10
referente 2014-15: SILVIO CELI
Loading...

Archivio del sito

venerdì 17 dicembre 2010

Segnalazione del Presidente di Comitato

martedì 21.12.10 
nel primo pomeriggio
visita al 
Museo di Antropologia Criminale
Cesare Lombroso 
di Torino

sabato 11 dicembre 2010

Segnalazione del Presidente di Comitato




17 e 18 dicembre 2010 ore 21,00
IO SONO LA LUNA
percorsi sull'obesità

scritto e diretto da Savino Genovese
con Viren Beltramo e Savino Genovese
costumi Roberta Vacchetta
suoni Max Bellarosa
luci Massimiliano Todisco


“Perché fare uno spettacolo sull’obesità? Siamo davvero così ciccioni, così sfacciatamente grassi? Forse dovreste fare uno spettacolo sul sovrappeso, mi disse una volta un amico. Perché? Chiesi io. E lui, perché “obesità” è una parola troppo grossa. Obesità è una parola troppo grossa, beh non c’è che dire, il mio amico aveva ragione. Obesità è una parola pesante da ascoltare, è un argomento ingombrante, meglio non menzionarla affatto, perché parlarne? Dell'esigenza di far diventare il momento e il luogo dell'evento teatrale un incontro utile si nutre questo spettacolo. Divertendo, informando ed emozionando. I costumi sono l’elemento scenico prioritario. La pièce si è sviluppata con il supporto di medici, dietisti, ricercatori e psicologi."



Biglietti:
intero € 12 • ridotto € 10 • ridotto residenti € 7 • ridotto speciale € 5

ridotto: fino ai 25 anni, studenti universitari, oltre 65 anni, associazione culturale Foravia, residenti comuni SBAM area nord est, soci ARCI, allievi scuole di teatro musica e danza 

ridotto residenti: residenti di Settimo Torinese

ridotto speciale: allievi di teatranzartedrama, ragazze/i fino ai 18 anni


Per prenotazioni (fortemente consigliata):
Santibriganti Teatro 011.643038 
(dal lun. al ven. ore 10.30-13 14-18) 
Teatro Garybaldi 011.19706731

Per informazioni:

venerdì 26 novembre 2010

Segnalazione del Presidente di Comitato

Rassegna jazz 
alla 
TAVERNA DEI MERCANTI
via Santa Chiara 13
Torino
 dal 3 al 18 dicembre 2010







3 DICEMBRE

ALESSANDRO CHIAPPETTA QUARTETTO



presentazione Cd "Corner Shop" (Philology)

4 DICEMBRE 


CHIARA RAGGI

presentazione Cd "Molo 22" (La.Za.Ri.Mus.)


10DICEMBRE 


GIOVANNI FALZONE 


TRIO, "ElecTris"

trio organo batteria tromba, in anteprima a Torino

11DICEMBRE


 OSSI DURI PLAYS ZAPPA


17 DICEMBRE 


DANIELLE DI MAJO NEW QUARTET

presentazione CD "Eccedere di Blu" 


(Picanto Records)

18 DICEMBRE

FURIO DI CASTRI, GIANNI DENITTO, RUBEN BELLAVIA

"jazz who?"


CON IL SUPPORTO DEL CENTRO NAZIONALE STUDI JAZZISTICI

Via Poliziano 34/7

PER CHI VIENE AD ASCOLTARE IL CONCERTO, 
DOPO CENA, 
CONSUMAZIONE OBBLIGATORIA 
(EURO 5,00)

mercoledì 24 novembre 2010

IL GIUSTI FESTEGGIA IL QUINTILIANO

nella foto: Dario Coppola (Presidente) e Irene Fusi  (Consigliere)

Dopo l'inaugurazione del 13 novembre scorso, la prima scuola torinese nella quale sono iniziate le nostre attività ci festeggia durante la mattinata.
Grazie al Preside, Prof. Davide Onida e al personale ATA, in particolare alla Signora Maria Teresa Benvenuto!

giovedì 18 novembre 2010

Proposta del Presidente di Comitato

  22 novembre 2010 ore 20:30 Sala Cinquecento
  
Brass around the world
  
Fredy Fuertes tromba 
  Federico Alotto
 tromba 
  Florin Bodnarescul
 corno 
  Diego Bruno
 trombone 
  Riccardo Combetto
 tuba

  Dukas 
Fanfare dal balletto La Péri
  Bach 
Fuga in sol minore BWV 578
  Ewald 
Quintetto per ottoni n. 1 in si bemolle maggiore op. 5
  Ellington 
Duke Ellington Suite (arr. Giancarlo Gazzani)
  Gershwin 
Porgy and Bess Selection (arr. Giancarlo Gazzani) 
  Curnow 
Festivo per quintetto d’ottoni
  Jobim 
Tribute to Antonio Jobim (arr. Giancarlo Gazzani)

domenica 31 ottobre 2010

Il mitico Melox ci segnala un tradizionale evento

Festa della 
FSF 
FUNNY STRUMPELLETS FAMILY
info 
tramite l'ex studente giustino
Jacopo Melossi 
poiché per l'evento è necessario 
l'invito!

giovedì 28 ottobre 2010

Modà Live

L'ex studente Federico Silvestri ci segnala tramite Facebook
Modà Live Concert @ Foyer PalaOlimpico Isozaky – Torino


Ora
domenica 19 dicembre · 21.00 - 23.00

LuogoFoyer PalaOlimpico Isozaky di Torino, Corso Sebastopoli 123

Creato da

Maggiori informazioni
Concerto Live dei Modà al Foyer del PalaOlimpico di Torino, Corso Sebastopoli 123. Inizio alle ore 21.

Biglietti € 18 + d.p. presso i punti vendita abituali e prevendite

Vivaticket www.vivaticket.it/evento.php?id_evento=550154

martedì 26 ottobre 2010

Segnalazione

Nicola Ruffino, ex studente del Giusti, segnala
ENFANTS PRODIGES
 mostra d'arte contemporanea

mercoledì 3 novembre alle ore 19.00 - 10 novembre alle ore 19.00

Caffè del Progresso
C.so San Maurizio 69/B
Torino
Aperitivo e dj set di apertura della mostra d'arte contemporanea Enfants Prodiges. L'esposizione della mostra terminerà il 10 novembre













lunedì 25 ottobre 2010

Il Liberty ritoccato a San Salvario

Guglielmo Sandri Giachino, ex studente del Giusti,
 segnala sul suo sito dedicato al Quartiere San Salvario
http://sunsalvario.blogspot.com/

SABATO 16 OTTOBRE 2010


Lo scempio


Era una piccola delizia urbana, una di quelle cose nascoste, conosciute da pochi, situate in luoghi poco trafficati.
Un oggetto unico, forse in tutta Torino.
Poi qualcuno decise di ridipingerlo, magari in buona fede, di ritoccarlo un poco e metterci un po' di colore.
Peccato che sia stato un disastro.

Era una piccola delizia urbana, una di quelle cose nascoste, conosciute da pochi, situate in luoghi poco trafficati.
Un oggetto unico, forse in tutta Torino.
Poi qualcuno decise di ridipingerlo, magari in buona fede, di ritoccarlo un poco e metterci un po' di colore.
Peccato che sia stato un disastro.
Giorni fa passavo da via Argentero, quella vietta che nasce da piazza Nizza e finisce 30 metri più in là, dove inizia la ferrovia. Una via sconosciuta ai più, con una sola attività commerciale visibile, una panetteria-fornetto, aperta pure di notte.
Beh in questa vietta era custodito un tesoro, un portale liberty in ferro battuto, datato 1907, che illustra due alberi di melograno, ricchi di foglioline e frutti, in una cornice a coda di pavone.
Ora, è stato ridipinto.
E' irriconoscibile, irrimediabilmente sfregiato da dei colori alla "Dì per Dì", e vi assicuro che la fotografia non rende l' idea. E' stato anche restaurato, con l' aggiunta di parti perse col tempo, probabilmente è stato pure smontato, per realizzare quest' omaggio al supermercato italiano. Peccato che così facendo il portale ha perso tutta la sua magia divenendo, suo malgrado, un' accozzaglia di colori basici e kitsch (con tanto di finto legno, il portale è tutto in metallo!).
Una grave perdita per il quartiere e per tutta la città: non irrimediabile forse.
Spero che qualcosa si possa fare per rimediare a questo scempio.

Prima:


Dopo:




domenica 17 ottobre 2010

Campagna elettorale per le liste dei rappresentanti di Istituto



Il Quintiliano mette a disposizione la sua vetrina per le liste studentesche in linea con i suoi ideali e di chiunque si colleghi ai Laboratori della nostra Associazione Culturale! 
La 
LISTA 1 
del Giusti ha inserito nel suo programma il progetto della nostra Associazione. 
Ringraziamo perciò 
Federico Castaldo, Irene Fusi e Jacopo Villani.
 In bocca al lupo ai tre candidati!

venerdì 1 ottobre 2010

Segnalazione del nostro Gabriele Tommaso/ Proposta per il Cineforum prossimo: LA PECORA NERA

CONCERTO DI LAO KOUYATE VOCE E KORA E CENA SENEGALESE



da sabato 02.10.10 alle 20.00 a domenica 03.10.10 alle 1.00


La Taverna Dei Mercanti, Jali Lao Kouyate

LA SERATA INIZIA ALLE ORE 20 CON L'APERITIVO A BASE DI DAHAR E ARACHIDI TOSTATE; ALLE 20,30 CENA, CON MENU' COSI' COMPOSTO: MAFFE, SOUP KANDIA, BEVANDE TIPICHE (BAOBAB,BISAP,THE SENEGALESE,CAFFE')...ORE 22,30 INIZIO CONCERTO. COSTO FISSO A PERSONA EURO 20, CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL 30 SETTEMBRE, TELEFONANDO AI NUMERI 011 5212017--- 333 1007040. PREGHIAMO GENTILMENTE TUTTI GLI AMICI CHE DARANNO LA PROPRIA ADESIONE TRAMITE FACEBOOK, DI TELEFONARE PER CONFERMA. NON SCRIVETE "PARTECIPERO" SOLO PER SOLIDARIETA', ANCHE SE E' UN BEL PENSIERO, CI SBALLA L'ORGANIZZAZIONE DELL'EVENTO. RINGRAZIANDOVI DI CUORE, VI ASPETTIAMO!

*******************************************************

Proposta del nostro Comitato per il prossimo Cineforum: Il film di Ascanio Celestini

venerdì 17 settembre 2010

2010 - 11: Nasce il Comitato del nostro Laboratorio Culturale

Il Presidente di questo Comitato dell'Associazione Culturale Quintiliano è
  Jacopo Villani
A lui l'incarico di formare la redazione nel Liceo Giusti
Buon lavoro!

mercoledì 1 settembre 2010

ANNO SCOLASTICO 2010 - 2011

I nostri studenti, alle prese con gli esami, stanno preparandosi per lanciare nuove iniziative laboratoriali  e proporre nuovi appuntamenti, in collegamento con le scuole da loro frequentate.

venerdì 4 giugno 2010

RIPOSO ESTIVO

Fine stagione 2009-10


UN RINGRAZIAMENTO PER IL BUON LAVORO SVOLTO IN QUEST'ANNO 2009-10 A TUTTA LA REDAZIONE composta da Carlo Ruben Alfano, Giulio De Donno, Francesco Iriti, Irene Fusi, Riccardo Lajolo, Lorenzo Mancini, Andrea Mathieu, Francesca Pogliano, Ludovica Rosso e, in particolare, una menzione speciale a Giovanni Moio per le sue proposte periodiche e, soprattutto, a  Irene Fusi, Emanuele Amo e al caporedattore Jacopo Villani.

mercoledì 2 giugno 2010

Magia e... underground

Alcuni studenti del Giusti, in queste settimane, partecipano con amici , genitori e professori, invitati e accompagnati dalla professoressa di Storia dell'Arte Isabella Bava ai due itinerari di:

TORINO MAGICA





Di leggende misteriose e spaventose sulla città di Torino ce ne sono a bizeffe. Innanzi tutto Torino è l’unica città che appartiene sia al triangolo della magia bianca, con Lione e Praga, che a quello della magia nera, con Londra e San Francisco. Questa energia magica pare proprio dipenda dalla sua posizione, infatti la città sorge sul 45° parallelo e sembra che in quel preciso punto si incrocino molte correnti energetiche terrestri.







I punti nevralgici che richiamano l’esoterismo, i massoni, presenze demoniache sono talmente numerosi che è stato creato un vero e proprio percorso, chiamato TorinoMagica, che accompagna chi ha voglia di tuffarsi in questa atmosfera in un viaggio che porta da Piazza Statuto a Pizza della Gran Madre, e che racconta quelle storie che tra verità e leggenda accompagnano da tempi ormai immemori la città.


Il percorso parte da questa piazza in cui è situata la Fontana del Frejus. La Fontana fu costruita per celebrare l’apertura del traforo di cui porta il nome, ma la leggenda invece racconta che nasconda la Porta d’ingresso per gli Inferi. La piazza si trova in una posizione davvero particolare per gli esoteristi, innanzi tutto perchè è collocata a occidente, posizione infausta per il tramonto del sole, e poi perchè questo era il luogo di uccisioni e sepolture, in cui per secoli è rimasto fisso il patibolo della città. La piazza è considerata il cuore nero di Torino, e a completare il tutto c’è l’Angelo della Fontana, che la leggenda racconta essere Lucifero, il più bello degli angeli.








Il percorso prosegue poi verso il Portone del Diavolo, situato in via Alfieri. Questo portone è davvero bellissimo da ammirare, le intarsiature nel legno sono ricche e particolari e le decorazioni raffigurano frutta, fiori e cupidi. Il batacchio comunque è la principale attrazione, infatti raffigura un Diavolo che con il ghigno osserva e scruta i passanti. L’intero palazzo nasconde storie misteriose, che durante il tuor vi saranno raccontate, anche per dare un senso a questo mondo leggendario che deciderete di affrontare, probabilmente divisi tra paura e curiosità.

Il tour affronta anche la leggenda delle grotte alchemiche, ovvero passaggi segreti e rifugi che la pololazione usava in caso di guerra e carestia. Si passa dalla cripta dellaSS.Annunziata ai sotteranei di Palazzo Madama, in pieno centro storico, a Piazza Castello, nel cuore della città, per capire se davvero questi luoghi che sono stati così preziosi per la popolazione racchiudano in sè i segreti che le storie narrano, e che hanno portato personaggi come Cagliostro e Nostradamus ad avventurarvici alla ricerca di qualcosa.








Il percorso termina nella Chiesa della Gran Madre di Dio, assolutamente da non perdere anche per chi è semplicemente in gita a Torino ed è un appassionato delle saghe come Il Codice da Vinci e Angeli e Demoni. E se il Santo Graal fosse nascosto qui? Nella Chiesa ci sono due statue, opere di Carlo Cheli, che rappresentano la Religione e la Fede. La Religione ha sulla fronte un triangolo,simbolo massonico, mentre la Fede ha tra le mani un calice. La leggenda vuole che il Sacro Graal si trovi in corrispondenza dello sguardo della statua. Il Politecnico diTorino ha infatti effettuato uno studio, che ha portato a calcolare il punto preciso in cui è rivolto lo sguardo, Palazzo di Città, edificio che sulla sua facciata ha scolpiti dei calici…




Se il breve racconto di alcuni dei punti focali di questo tour Torino Magica vi ha incuriosito provate a tuffarvi in questo breve viaggio, che pone le sue fondamenta nella storia e nella mitologia, e che vi svelerà un aspetto ai più sconosciuto che parla di noi uomini, di ciò in cui crediamo e di ciò di cui abbiamo paura.






TORINO SOTTERRANEA

Gallerie, cunicoli, rifugi antiaerei… centinaia di persone visitano, ogni settimana, unaTorino che non conosce smog né traffico. E' l'altra città, quella affascinante e sconosciuta, quella sotterranea. La città del "piano di sotto" che tante volte ha salvato e dato rifugio, nella storia, agli abitanti del "piano di sopra". E' un itinerario emozionante "al centro della terra" che unisce storia e leggenda. La storia è quella triste dell'assedio diTorino del 1706, delle strategie militari a 14 metri sottoterra e del gesto con il quale Pietro Micca salvò Torino. Il tour si snoda dalla storia alla cronaca, tra quartieri poveri e palazzi nobiliari, come palazzo Paesana, esempio di settecentesca dimora nobiliare nei cui infernotti la storia si mischia al giallo. Dalle pagine dei vecchi giornali a quelle dei libri di storia. Capitolo seconda guerra mondiale, Palazzo Campana: nel pieno centro storico di Torino si apre a due piani di profondità un rifugio antiaereo, memoria vivente e storica della Torino in guerra, una delle città più duramente colpite dai bombardamenti. Infine, l'entrata nel parcheggio sotterraneo di piazza Emanuele Filiberto. E' da qui che si scende nelle ghiacciaie, un tempo grandi frigoriferi del mercato e oggi memoria cristallizzata di un tempo ormai lontano.

lunedì 24 maggio 2010

Daniela in un musical del D'Aze


La nostra studentessa
 Daniela Presta (I liceo) 
reciterà in
un musical 
martedì 25 maggio dalle ore 18:00 alle ore 20:00 
c/o  liceo classico Massimo D'Azeglio, Via Parini 8.
 Lo spettacolo intitolato "7th floor"
parla delle vite di giovani ragazzi provenienti da tutto il mondo che si incroceranno inevitabilmente nella città di New York.
 L'intero musical è recitato in inglese. 
Siete tutti invitati.

venerdì 21 maggio 2010

Il Giusti a una serata di Torino Gialla


I casi di cronaca nera che hanno fatto tremare la città. Dal delitto di via della Zecca alle misteriose firme di Diabolic (o Diabolich). Passepartout vi offre un percorso da brividi, lungo un secolo di delitti e misteri. Torino Gialla è una visita guidata che va dagli studi sugli spiriti di Cesare Lombroso fino al macabro enigma della "Bela Rinin" e che vi porta, in esclusiva serale, alle "Nuove", le carceri di Torino. All'iniziativa organizzata dalla Professoressa Isabella Bava, hanno partecipato una trentina di studenti, genitori e professori del Liceo Giusti.

martedì 4 maggio 2010

Mercoledì 05.05.10 ore 21.00 c/o CineTeatro Baretti


Fulvio Mergotti ci segnala 
un evento organizzato dalla CIRCOSCRIZIONE 8 

“Ti ricordi Nuto?”
Lettura scenica su Nuto Revelli [1919-2004] di/con Claudio Canal e Silvia Genta

La "lettura scenica" è condotta sugli scritti di Nuto Revelli, commentati, integrati da materiale video, da canzoni partigiane dal vivo e da musiche riprodotte.
Nuto Revelli dà la parola a chi non l'ha mai avuta con un lavoro di documentazione storica di altissimo livello in cui gli archivi esplorati sono la viva voce dei suoi testimoni, donne e uomini.
Nelle sue esplorazioni sono toccati alcuni dei temi fondamentali del Novecento: la guerra, la liberazione dal nazifascismo, la trasformazione sociale e culturale dell'Italia, la crisi della democrazia, la fine dell'immaginario "subalterno": la lettura scenica li ripropone con gesti teatrali e narrazioni in prima persona.
Due sono le conseguenze che ne derivano e che vengono offerte al pubblico: la prima è che i temi sono del tutto interni alla contemporaneità e al nostro futuro, la seconda che Nuto Revelli non è solo tutte le cose che si sanno di lui, ma anche uno dei più grandi scrittori dei nostri tempi.
In scena interagiscono due voci che continuamente si scambiano i ruoli, di narratore e di protagonista, con l'obiettivo di ricreare quel "realismo magico" che è la condizione dell'esistere.

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI

mercoledì 21 aprile 2010

Pasolini a San Salvario 24-25.04.10

Guglielmo Sandri Giachino
nostro ex studente 
segnala

Pasoliniana




Sabato 24 e Domenica 25 aprile 2010, CineTeatro Baretti e luoghi adiacenti nel quartiere di San Salvario





Coordinamento di Claudio Canal e Damiano Accattoli



Con la partecipazione di Ninetto Davoli, Eugenio Cappuccio, Steve Della Casa,

Andrea Ayassot, Silvia Genta, Clelia Calabrò, i Pappazzum, Liliana Ellena,

Vesna Scepanovic, Andrea Ughetto



In collaborazione con: Cineteca di Bologna, Rai Direzione Teche, Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, Associazione Fondo Pier Paolo Pasolini



EVENTO GRATUITO



Associazione Baretti



Pasolini, interprete dei mutamenti sociali del nostro paese, è stato un protagonista assoluto della cultura del '900, una figura complessa e luminosa, un artista versatile e geniale, un eretico. E il fondamento della sua eretica trasgressività è quanto ha cercato ininterrottamente di comunicare da poeta, regista, scrittore, drammaturgo.

Il 2 Novembre 1975, all'Idroscalo di Ostia, si è consumato un omicidio tuttora irrisolto; che il senatore a vita Giulio Andreotti, con un po' di cinismo romanesco, commentò dichiarando che Pasolini, la morte, "se l'è cercata". A 35 anni da quella notte, la presenza di Pasolini nella cultura italiana resta un problema, perché gli argomenti del rifiuto, che non mancano, sono tuttora quelli che furono. E perché tuttora è urgente l'allarme sul progressivo dissolvimento dello spirito pubblico lanciato da questo intellettuale scomodo ed ineludibile.

Andremo componendo una biografia appassionata fatta di letture, proiezioni di film e audiovisivi di archivio, interventi e programmi radiofonici, per restituire la vitalità dell'uomo Pasolini, per ridare luce alla fortissima e inconsueta passione conoscitiva e alla sua analisi della mutazione antropologica italiana, così potentemente attuale.

ALIENITALIANI vuole essere la cornice in cui racchiudere, ogni anno a partire da quest'anno, un progetto speciale dedicato ad un personaggio, artista o intellettuale italiano ‘eccellente' che ci sta a cuore.



PROGRAMMA COMPLETO:



SABATO 24 APRILE



ore

14.30---Apertura

FILM:--Accattone di Pier Paolo Pasolini. Con Franco Citti, Mario Cipriani, Silvana Corsini (b/n, 116'). Italia 1961



15.30---Largo Saluzzo: Inizio ‘Pallapiazza', torneo di calcio di strada aperto a tutti 5contro5 fino ai 13 anni, 3contro3 dai 14 ai 99 anni



16.30---FILM: Un mondo d'amore di Aurelio Grimaldi. Con Arturo Paglia, Fernando Pannullo, Gaetano Amato, Renato Cecchetto, Nina Micalizzi, Loredana Cannata, Mario Porfito, Alessandro Di Robilant (b/n, 88'). Italia 2002



18.15---EROS, PEDERASTIA E POLITICA confronto con Liliana Ellena, docente di Storia delle donne all'Universita' di Torino, e Andrea Ughetto, traduttore, musicista



20.00---Filmati di repertorio



21.00---IO MI RICORDO: incontro con Ninetto Davoli ed Eugenio Cappuccio condotto da Steve Della Casa



22.30---PASSIONE SECONDO PASOLINI

"E' dunque assolutamente necessario morire"

per Coro parlante e semovente diretto da Claudio Canal



23.30---DOCUMENTARIO: Pasolini: Cultura e società (20') Di Carlo di Carlo





DOMENICA 25 APRILE



ore

0.00---ANNI 70: UNA SAXISTORIA

Storia per immagini e avvenimenti, anno per anno. di Claudio Canal

Con Andrea Ayassot, sax soprano, e Claudio Canal



1.00---FILM: Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini. Con Anna Magnani, Franco Citti, Ettore Garofalo, Lamberto Maggiorani, Silvana Corsini (b/n, 105'.) Italia 1962



3.00---FILM-DOCUMENTARIO: La Rabbia di Pasolini di Giuseppe Bertolucci (b/n 83'). Italia 2008



4.25---FILM-DOCUMENTARIO: A futura memoria di Ivo Micheli. Con Luigi Montefiori, Stella Carnacina, Ninetto Davoli, Gastone Pescucci, Don Backy, Claudia Gravi (col. 120'). Italia 1985



6.30---FILM: Edipo Re di Pier Paolo Pasolini. Con Silvana Mangano, Franco Citti, Carmelo Bene, Ninetto Davoli. (col. 110'). Italia 1967



8.25---FILM: Il fiore delle mille e una notte di Pier Paolo Pasolini. Con Franco Merli, Ninetto Davoli, Franco Citti. (col. 130'). Italia 1974



10.30---Largo Saluzzo: Torneo 'Pallapiazza'



10.40---FILM: Uccellacci e Uccellini di Pier Paolo Pasolini. Con Totò, Ninetto Davoli (b/n, 85'), Italia 1966



11.45---“Via Crucis corsara per le vie di San Salvario”, con Vesna Scepanovic e i gruppo musicale Pappazzum



13.00---FILM-DOCUMENTARIO: Sopralluoghi in Palestina di Pier Paolo Pasolini (52') 1964



13.55---FILM-DOCUMENTARIO: Appunti per un'Orestiade africana di Pier Paolo Pasolini (63') 1969



15.00---“Beauty is difficult – Pier Paolo Pasolini ed Ezra Pound”, di Claudio Canal.

Con Clelia Calabrò, anglista, Silvia Genta, attrice, e Claudio Canal



16.00---Filmati di repertorio – in collaborazione con Teche Rai



16.30---Largo Saluzzo: Merenda in piazza (offerta da Liberamensa)



17.00---Largo Saluzzo: Lettura integrale del Vangelo secondo Matteo



18.30---FILM: Il Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini. Con Enrique Irazoqui, Margherita Caruso, Susanna Pasolini, Ninetto Davoli (b/n 142') - Italia 1964



• Per il torneo di pallapiazza (calcio a 3 o a 5) in Largo Saluzzo, contatti: Roberto Barbonese 3487277565 o Carlo Femiani 3474272385

Iscrizioni presso oratorio SS Pietro e Paolo entro Ven 23 aprile ore 11.

• Tutti gli appuntamenti sono previsti al Teatro Baretti, tranne laddove altrimenti specificato

• Durante la manifestazione sarà presente uno spazio nel foyer del Baretti dedicato alla la vendita di libri di e su Pasolini, in collaborazione con la libreria Gulliver - www.libreriagulliver.it

• PRP: Punto di Ristoro Permanente a base di sangria (offerta da Liberamensa)

• In caso di pioggia la merenda in piazza verrà servita nelle sale interne
La mia foto
Consiglio Direttivo: Presidente: Dario Coppola. Vice Presidente: Anton De Nicolò; Tesoriere: Stefano Marino; Segretario: Jacopo Villani. Per l'iscrizione all'Associazione si può richiedere il modulo in sede o a un membro del Consiglio Direttivo. Fax: 011885507 Mail: acquintiliano@hotmail.it

IMMAGINI D'ARCHIVIO

IMMAGINI D'ARCHIVIO

la risposta è in fondo al blog nel post del 6 dicembre

i tre dell' 'Ave, Maria' (anzi di "Rallegrati, Maria"!)

dopo il film

marta e longa

a venezia davanti a ss. giovanni e paolo

ema e fla al sushi

il cenacolo...

scimmietta e galli

Mergots e Fede al SYMPOSIUM del 3/10/07

Herman davanti alla bacheca del laboratorio

Fede, Nick, Ema al SYMPOSIUM del 3/10/07dopo il film VIAGGIO IN INDIA

ARTIFICIUM mostra di jack, mulo e grinch

look insolito del prof. cops

simonetta al SYMPOSIUM

il mulo davanti a una sua opera

AMARCORD

AMARCORD
3 uomini in nero: Matti, prof. Cops e Giorgio

mergots, un gemello, silvia, giorgio, gherry, nick e deba al CINEFORUM (serata Kubrick al Massimo)

DHARMA: rosa e prof. deba a torino spiritualità all'incontro sul Male con E. Severino e M. Aime, cortile palazzo carignano

Ceci, Mergots, prof. Cops, Longa, Carnels

DHARMA: simo e ciccio a torino spiritualità all'incontro sul Male con R. Bodei e F. Salizzoni, palazzo carignano

amarcord

amarcord
manu

fex con occhiali

fex

fra

alberto

un prof e uno studente

jacopo crestato...

la donna dei mille perché????!!!!!

piccioncini

dedica

dedica
al prof. Giorgio Balmas, docente del Giusti, che ha ispirato tante iniziative che qui continuano in sua memoria. LC Quintiliano - Giusti

LOGHI DEL LABORATORIO

LOGHI DEL LABORATORIO
logo definitivo dal 2010

logo (dal 2009)

logo 2008 - 09

logo 2007-08

logo 2006-07

logo 2005-06

primo logo 2004 -05

GIUSTI IERI... GIUSTI OGGI

GIUSTI IERI... GIUSTI OGGI